Crisi d’impresa, cosa cambia? Seminario il 9 ottobre prossimo presso la sede di BCC Centropadana

Mercoledì 9 ottobre 2019, ore 14,30, sede di BCC Centropadana, Via D. Menicanti 1- Piacenza

Confcooperative Piacenza illustra i cambiamenti negli assetti organizzativi aziendali e nelle responsabilità degli amministratori alla luce del nuovo quadro normativo

Confcooperative, unitamente a Unioncoop e BCC Banca Centropadana, organizza il prossimo 9 ottobre il seminario dal titolo: “Adeguati assetti organizzativi: nuovi adempimenti obbligatori, responsabilità per gli amministratori e organi di controllo delle aziende”. L’incontro, che si terrà dalle 14,30 presso la sede di BCC Centropadana in Via D. Menicanti 1 a Piacenza, affronterà importanti tematiche alla luce della recente normativa che ha riformato il Codice della crisi d’impresa e che mira a codificare la disciplina relativa a tutte le procedure riguardanti la segnalazione, la prevenzione e la definizione della crisi e dell’insolvenza delle imprese commerciali e degli altri diversi soggetti dell’ordinamento (incluse le imprese agricole e i consumatori). Il nuovo quadro legislativo infatti introduce rilevanti modifiche che giungono ad intaccare la struttura e il funzionamento stesso delle imprese, profilando nuovi doveri e nuove responsabilità per gli imprenditori, gli amministratori e gli organi di controllo. Ciò, è evidente, impatta anche sulla nuova definizione di “default” relativamente ai finanziamenti bancari.

Tutti questi aspetti saranno esaminati nei diversi interventi previsti: dopo l’introduzione da parte del rag. Davide Carolfi, direttore di Unioncoop, l’avvocato Pietro Moro e il dott. Gianangelo Monchieri di Italia Consulting Network, affronteranno il tema degli assetti organizzativi amministrativi e contabili e quindi di un nuovo modello di gestione dell’impresa, sarà la volta infine del dott. Oliviero Sabato, direttore generale di BCC Centropadana, che tratterà, dal punto di vista del sistema bancario, gli impatti sulla valutazione e classificazione della clientela alla luce delle nuove disposizioni in merito alla crisi d’impresa.

A seguire interventi liberi e dibattito.

Il seminario è aperto non solo a società cooperative, ma a tutti i tipi di aziende e ai rappresentanti delle associazioni di categoria.