Il business delle Palline di Natale personalizzate

A Piacenza, nel 2011, Daniele Sarselli, presidente della cooperativa Poliedra, realtà attiva da oltre 10 anni che eroga servizi consulenziali di marketing strategico, comunicazione e organizzazione di eventi, ha avuto l’idea di produrre “Palline di Natale” personalizzate (www.pallinedinatale.com). Un’idea apparentemente balzana, che si è rivelata vincente e che ha portato, ad oggi, alla produzione di diverse centinaia di migliaia di palline. Tecnicamente di cosa si tratta? Di palline in plastica infrangibile, oppure in vetro soffiato artigianale, sia trasparenti sia colorate, che personalizzate con scritte e loghi, servono a dare visibilità a brand o aziende, oppure, nel caso delle associazioni, a permettere azioni di merchandising o fundraising. Nel tempo la platea dei clienti si è ampliata, ed oggi questi prodotti sono richiesti anche da chi desidera bomboniere per matrimoni natalizi d’effetto, uniche e speciali.

“Quest’anno – spiega Daniele Sarselli – il business è tornato sui livelli del 2019, dopo lo scivolone di circa il 30% occorso nel 2020 causa Covid. Anzi, pensiamo di chiudere l’esercizio con un fatturato record. Il periodo di incertezza generato dalla pandemia ci ha certamente danneggiati, ma ci ha anche reso in grado di rispondere più prontamente ad una domanda che prima era dilazionata nel tempo ed ora è invece più concentrata nell’immediatezza dell’utilizzo delle palline stesse. Mi spiego meglio; solitamente per le bomboniere eravamo abituati a ricevere ordini a partire dai primi mesi dell’anno, quest’anno invece il tutto si è concentrato nei mesi da settembre in avanti, ma siamo riusciti comunque ad evadere le richieste in tempi utili. Chi ordina il nostro prodotto? Le commesse arrivano dai settori più disparati, lo zoccolo duro rimangono le aziende che intendono omaggiare i propri clienti e dipendenti con un regalo originale e molto efficace in termini di ritorno comunicazionale ed employer branding, ma grande peso hanno anche le Onlus che poi rivendono le palline ai propri sostenitori nell’ambito di innovative azioni di fundraising.