SERVIZIO CIVILE, IL PROGETTO DI CONFCOOPERATIVE IN REGIONE

Sono aperte fino all’8 febbraio 2021 le iscrizioni al Servizio Civile Universale (SCU), a seguito della pubblicazione del bando sul sito del Dipartimento per le Politiche Giovaniliavvenuta il 21 dicembre scorso.

COS’È IL SCU

Il Servizio Civile Universale (SCU) è l’opportunità di volontariato messa a disposizione dei giovani dai 18 ai 28 anni di dedicare un anno della propria vita a favore di un impegno solidaristico, che garantisca una forte valenza educativa e formativa, un’occasione di crescita personale e al contempo un contributo allo sviluppo sociale, culturale ed economico del Paese.

Per i volontari del SCU è stabilito un rimborso mensile di 439,50 euro; l’attività svolta non determina l’instaurazione di un rapporto di lavoro e non comporta la sospensione e la cancellazione dalle liste di collocamento e dalle liste di mobilità. Il periodo di servizio è inoltre riconosciuto ai fini del trattamento previdenziale.

COME PRESENTARE DOMANDA

Gli aspiranti volontari dovranno produrre domanda di partecipazione indirizzata direttamente allEnte che realizza il progetto prescelto esclusivamente attraverso la piattaforma DOL (https://domandaonline.serviziocivile.it). Per accedervi occorre che il candidato sia riconosciuto dal sistema.

I cittadini italiani residenti in Italia o allestero e i cittadini di Paesi extra UE regolarmente soggiornanti in Italia possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Sul sito dellAgenzia per lItalia Digitale sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede.

Invece, i cittadini appartenenti ad un Paese UE diversi dallItalia o a Svizzera, Islanda, Norvegia e Liechtenstein, che ancora non possono disporre dello SPID, e i cittadini di Paesi extra UE in attesa di rilascio di permesso di soggiorno, possono accedere ai servizi della piattaforma DOL previa richiesta di apposite credenziali al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

È disponibile la Guida per la compilazione e la presentazione della Domanda On Line con la piattaforma DOL.

Il giorno successivo alla presentazione della domanda il Sistema di protocollo del Dipartimento invia al candidato, tramite posta elettronica, la ricevuta di attestazione della presentazione con il numero di protocollo e la data e lorario di presentazione della domanda stessa.

Le domande di partecipazione devono essere presentate esclusivamente nella modalità on line sopra descritta entro e non oltre le ore 14:00 del giorno 8 febbraio 2021. Oltre tale termine il sistema non consentirà la presentazione delle domande. Le domande trasmesse con modalità diverse non saranno prese in considerazione.

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto ed ununica sede, da scegliere tra i progetti elencati negli allegati al presente bando e riportati nella piattaforma DOL.

“LUOGHI DI RIPARTENZA”, IL PROGETTO DI CONFCOOPERATIVE IN EMILIA-ROMAGNA

Si chiama “Luoghi di ripartenza” il progetto promosso da Confcooperative in Emilia Romagna e che dispone di 6 posti per volontari del SCU. I posti sono disponibili presso le seguenti sedi:

–     Confcooperative Emilia Romagna (via Calzoni 1/3 – Bologna);

–     Confcooperative Bologna (via Calzoni 1/3 – Bologna);

–     Confcooperative Ferrara (via De Pisis 43 – Ferrara);

–     Confcooperative Modena (via Emilia Ovest 101 – Modena);

–     Confcooperative Reggio Emilia (largo Gerra 1 – Reggio Emilia);

–     Confcooperative Piacenza (viale Sant’Ambrogio 19 – Piacenza).

Obiettivo del progetto “Luoghi di ripartenza” è diffondere la conoscenza e le opportunità di formazione e informazione sullo tematiche dello sviluppo sostenibile, attraverso percorsi rivolti agli Istituti di secondo grado e alle Università del territorio emiliano con interventi di animazione culturale che valorizzino le risorse territoriali come elemento generatore di sviluppo sociale, economico e ambientale.